Ritorna l’arte!

Posted by on Nov 17, 2021 in Focus, News, Senza categoria | 0 comments

Claude Monet

C’è nell’aria un risveglio, un bisogno di riprendere alcuni riti che sanno donare nutrimento, come gli appuntamenti di CAM TO ME ARTE.

Questa volta vi proponiamo una interessante mostra di MONET, occasione e possibilità per riprendere la tradizione di coloro che grazie alla passione per l’ARTE hanno conosciuto CAM TO ME.

Un percorso espositivo dove ad accogliere il pubblico ci saranno 53 opere di Monet tra cui le sue Ninfee (1916-1919), Il Parlamento. Riflessi sul Tamigi (1905) e Le rose (1925-1926), la sua ultima e magica opera: un prestito straordinario non solo perché riunisce alcune delle punte di diamante della produzione artistica di Monet, ma anche per l’enorme difficoltà di questo periodo nel far viaggiare le opere da un paese all’altro.

Il percorso cronologico ripercorre l’intera parabola artistica del Maestro impressionista, letta attraverso le opere che l’artista stesso considerava fondamentali, private, tanto da custodirle gelosamente nella sua abitazione di Giverny; opere che lui stesso non volle mai vendere e che ci raccontano le più grandi emozioni legate al suo genio artistico.

In allegato troverete una locandina con due possibilità:

26 dicembre 2021 ore 9.30
06 gennaio 2022 ore 20

Per le iscrizioni, siete pregati di scrivere ad: amabile.villa@gmail.com e di mettere nell’oggetto la data interessata.

Ogni gruppo in base alle disposizioni di legge sarà formato al massimo da 15 persone e saranno previste i piani di protezione.

Ora non ci resta che attendere la tua adesione, il tuo esserci ancora con CAM TO ME ARTE.

Ti aspettiamo!

Per scaricare il volantino, clicca qui.

Per maggiori informazioni sulla mostra, visita il seguente link.

 


L’iniziativa sostiene i progetti di Cam to Me in Cambogia, Camerun e Perù.

Scrivici se vuoi avere maggiori informazioni! Mandaci una email a: info@camtome.it

Ti ricordiamo che puoi tenerti aggiornato consultando, oltre al presente sito, anche la pagina Facebook e YouTube

Commenti